UN ULTIMO SGUARDO ALLA STAGIONE 2017

Dopo il primo giorno nel gruppo di testa sulle strade del Rally di Australia, per gli equipaggi di Citroën Total Abu Dhabi World Rally Team sono arrivate le prime difficoltà. Il settimo posto di Kris Meeke e Paul Nagle, miglior risultato delle C3 WRC, rende piuttosto deludente il bilancio di quest’ultima prova della stagione, ma il team Citroën Racing guarda già alla stagione 2018.

IL FILM DELLA GARA

Il rally debutta venerdì nelle foreste del nord di Coffs Harbour, piccola stazione balneare tra Sydney e Brisbane. Sin dalle prime speciali, i piloti Citroën si piazzano nel gruppo di testa, con Kris Meeke secondo in classifica generale dopo la PS2. Nella speciale successiva il britannico perde una decina di secondi per un’uscita di strada. A metà giornata conserva la posizione, con un secondo di vantaggio sul compagno di squada Craig Breen. Stéphane Lefebvre, rallentato da una foratura nella PS1, conclude al nono posto.

Al secondo passaggio nelle speciali, Kris conserva il secondo posto, per poi terminare terzo per 7/10, dopo il sorpasso di Thierry Neuville nella speciale tracciata sulle rive dell’Oceano Pacifico. La scarsa esperienza su questo terreno e qualche errore fanno perdere posizioni a Craig e Stéphane. A fine giornata i giovani piloti del team sono ancora al quinto e nono posto.

La celebre speciale di Nambucca, un tracciato di circa 50 km nella foresta pluviale australiana, inaugura la seconda tappa. L’arrivo della pioggia rende ancora più difficili le condizioni per gli equipaggi.  Ma nella PS12  Kris Meeke, che era terzo a metà giornata purtroppo urta contro un ponte danneggiando la sospensione posteriore della sua C3 WRC ed è costretto al ritiro.

Craig Breen, protagonista di una giornata regolare e senza errori, termina la seconda tappa in quarta posizione, con la possibilità di puntare al podio. L’irlandese si distingue per il miglior tempo nella PS15.

Gli eventi di gara permettono a Stéphane Lefebvre di salire fino al settimo posto. Nonostante due testacoda e una scelta di gomme poco felice al secondo passaggio, il francese conclude la giornata con un bilancio positivo.

La domenica mattina riserva una brutta sorpresa a Stéphane. Nella PS17, sotto una pioggia battente, slitta sul fango andando poi a sbattere contro un albero. Con una ruota posteriore distrutta è costretto all’abbandono. Dopo qualche minuto il team viene informato dell’abbandono di Craig Breen, cappottato più volte nella PS18!

A difendere i colori Citroën resta quindi solo Kris Meeke. Ripartito nel Rally2 per dei test in situazione reale di gara, il britannico sigla il quinto tempo nella Power Stage e si classifica al settimo posto assoluto.