TERRA E ASFALTO NELLA SFIDA SPAGNOLA

Dopo una lunga pausa, l’undicesima prova del Campionato del Mondo Rally si disputerà in Catalogna.  La Citroën C3 WRC proverà a dimostrare il suo potenziale sia sullo sterrato sia sull’asfalto. Kris Meeke/Paul Nagle, Stéphane Lefebvre/Gabin Moreau e Khalid Al Qassimi/Chris Patterson sono gli equipaggi schierati dal Citroën Total Abu Dhabi WRT in questo rally.Citroën Racing augura il meglio a Andreas Mikkelsen/Anders Jæger, che faranno il loro debutto con nuovi colori dopo i tre rally disputati sulla C3 WRC.

DOPO LA PAUSA ESTIVA IL WRC È PRONTO A RIPARTIRE

Per un po’ di riposo gli equipaggi del WRC hanno dovuto aspettare la fine del mese di agosto. Dopo Polonia, Finlandia e Germania, le sei settimane di tregua, dopo un’estate così intensa, sono state le benvenute!

Si riprende dalla Catalogna, con un rally singolare per molti aspetti. La prova, con base a Salou, vicino al parco divertimenti di PortAventura, è la sola a proporre un percorso misto.

Venerdì la prima tappa si svolge principalmente su tratti di sterrato in montagna, con qualche sezione in asfalto nella lunga speciale di Terra Alta. A fine giornata i team avranno un’ora e un quarto per modificare le vetture in configurazione da asfalto. La più lunga assistenza dell’anno è sempre un momento importante per i meccanici e per gli spettatori. La modifica della trasmissione, degli assali, e l’alleggerimento della protezione del telaio sono le principali modifiche che saranno effettuate in quei 75 minuti.

Le due ultime tappe saranno disputate su asfalto. Le strade catalane sono note per avere caratteristiche da “circuito”, con un andamento ampio e poche gobbe. L’efficienza aerodinamica e la potenza del motore delle World Rally Cars 2017 dovrebbero esprimersi al meglio su questo terreno. Le auto sfrutteranno al massimo le traiettorie, prestando però sempre la massima attenzione per evitare sassi e forature.

OBIETTIVO: ESSERE VELOCI SULLE DUE SUPERFICI

Con due superfici dalle caratteristiche opposte, il Rally di Spagna evidenzia l’adattabilità dei piloti e delle loro auto. Per preparare questo appuntamento Citroën Total Abu Dhabi World Rally Team ha effettuato tre giornate di test in Catalogna, solo su terra. Stéphane Lefebvre, Kris Meeke e Sébastien Loeb si sono avvicendati al volante per trovare il set-up migliore per ognuno di loro. Su asfalto il team potrà contare sulle qualità della Citroën C3 WRC, ampiamente dimostrate nel Tour de Corse e nell’ADAC Rallye Deutschland.

In questa occasione Kris Meeke festeggerà la decima partecipazione al Rally RACC Catalunya – Rally di Spagna. In passato la prova non aveva sorriso al britannico, che comunque aveva disputato una buona prova nell’edizione 2016, con la sensazione di aver trovato il ritmo giusto per questo terreno. Per cancellare la delusione delle ultime prove, il vincitore del Rally del Messico è deciso a battersi per i primi posti.

Stéphane Lefebvre, assente in Finlandia e in Germania, tornerà al volante della C3 WRC in Spagna. Il giovane francese ha avuto solo un’esperienza limitata in questo rally, ma ciò non gli impedirà di raccogliere la sfida! Dopo la bella gara al Rally di Polonia, coronata dal quinto posto, proseguirà con la sua formazione nell’élite del Campionato del Mondo.

Anche Khalid Al Qassimi festeggerà la sua decima partecipazione in Spagna. Dopo Portogallo e Finlandia, il pilota di Abu Dhabi continuerà con il suo programma parziale con uno dei suoi rally preferiti.