Nuova Citroën C4 Picasso: la tecnologia al servizio della sicurezza

In questi giorni vi stiamo raccontando le caratteristiche dell’ultima arrivata in casa Citroën, Nuova Citroën C4 Picasso: abbiamo parlato del suo design unico e ricercato, dell’esperienza di guida confortevole e fluida e mostrato il suo listino prezzi.

Oggi ci concentriamo sulle caratteristiche tecnologiche che concorrono a rendere la guida di questo modello sempre più serena e sicura.

La Nuova Citroën C4 Picasso è provvista di un regolatore di velocità, che rileva l’eventuale rallentamento del veicolo che precede l’auto e mantiene automaticamente la distanza di sicurezza entro un range di circa 25 km/h.  Il sistema, azionato da un radar situato sotto il paraurti anteriore, ripristina la velocità impostata una volta che la strada è libera.

Le cinture di sicurezza per conducente e passeggero anteriore sono equipaggiate di pretensionatori elettrici capaci di tendere automaticamente la cintura in caso di pericolo, in modo da garantire la massima protezione. Inoltre, con l’ASL video le cinture potranno avvisare il conducente dell’eventuale superamento della linea di carreggiata attraverso vibrazioni.

L’accensione e lo spegnimento automatico degli abbaglianti viene gestito da una telecamera miniaturizzata inserita nel retrovisore interno secondo le condizioni di illuminazione e di circolazione circostanti.

Un diodo arancione situato nell’angolo del retrovisore informa il conducente della presenza di un veicolo negli angoli morti. Questo sistema di sorveglianza a ultrasuoni è attivo tra 12 e 140 km/h e controlla la zona delimitata dal retrovisore esterno (per la parte anteriore), fino a circa 5 m dietro il paraurti posteriore e 3,5 m a lato del veicolo.

Infine, Citroën eTouch, esclusivo sistema di sicurezza Citroën, permette di effettuare chiamate d’emergenza e d’assistenza localizzate 24 ore su 24 e 7 giorni su 7. Questo è possibile grazie a una scheda SIM integrata che consente la localizzazione precisa della vettura e l’intervento rapido dei soccorsi in caso di incidente o di malore.

Tecnologie intelligenti, in grado di rendere la guida più serena e sicura non solo per conducente e passeggeri, ma anche per chi si trova al di fuori dell’auto. Per perfezionare tutti questi sistemi, Nuova Citroën C4 Picasso percorrerà da qui al lancio 2,5 milioni di km in paesi diversi, per consentire ai tecnici una messa a punto ottimale in qualunque situazione, anche la più estrema.

Che ne pensate?