Citroën Story: La Croisiére Jaune di André Citroën

Iniziamo questo post con una domanda, giusto per introdurvi l’argomento: «Cos’è più esaltante? Andare in capo al mondo o costruire un mezzo capace di andare in capo al mondo?» André Citroën


Qualche giorno fa, abbiamo avuto il piacere di partecipare al terzo incontro della serie “Appuntamento con la Storia” organizzato dal Centro Documentazione Storica Citroën e Citroën Italia. Il tema della serata era una delle imprese più incredibili volute da André Citroën: l’ottantesimo anniversario della Crociera Gialla. Si trattava di una grande spedizione da Beirut a Pechino guidata da George Marie Haardt e composta da due flotte di veicoli C4 e C6 dotati di cingoli “sistema Citroën-Kegresse”, evoluzione di quelli impiegati con successo nella Crociera Nera che attraversò l’Africa alla fine degli anni ’20.

 

Abbiamo seguito in particolare insieme a Fabio del Citroën Club  l’affascinante racconto di Walter Brugnotti che ci ha portato nel “backstage” di questa impresa memorabile realizzata all’inizio degli anni 30’: le motivazioni, le difficoltà, il coraggio, la tenacia, l’incoscienza dei membri della spedizione e l’efficienza dei mezzi meccanici impiegati che resero celebri i semicingolati. Tutto questo è stato raccontato non solo a voce, ma anche attraverso un filmato originale dell’epoca,  “La Croisiére Jaune”, girato durante la spedizione e montato da André Savage nei mesi seguenti. Una serie di immagini in bianco e nero che rappresentano anche una vivissima testimonianza etnografica sui costumi dei popoli che abitavano le terre attraversate: le più alte catene montuose del pianeta, torridi deserti e fiumi in piena, passando dal caldo del Gobi al freddo delle vette himalayane.

Ancora una volta una bella manifestazione della grandissima creatività di André Citroën, un uomo ispirato da sogni e idee rivoluzionarie. Una guida importantissima per la Citroën di oggi.

Ringraziamo ancora Maurizio Marini per questa bella opportunità e vi lasciamo con questo video, un estratto del film originale che apparirà nella versione completa in ottobre sul sito del mensile Automobilismo (d’Epoca e non).